Pancake vegani al chai latte

tortitas veganas con pulpa de chai latte

Il riciclo della polpa porta a nuove consistenze e sapori, come in questa ricetta dei pancake vegani al chai latte.

L’idea dei pancake è nata dopo aver preparato un chai latte con Vegan Milker. Volevo utilizzare la polpa avanzata per la cottura, ma all’epoca non avevo un forno. Così ho deciso di cimentarmi nella preparazione di pancake vegani. Il risultato è stato sorprendente. La consistenza è più consistente rispetto ai pancake tradizionali e, inoltre, riuscite a immaginare i tipici pancake ma con un sapore di chai e mandorle? Una delizia!

Come si prepara la versione vegana dei pancake?

Per realizzare la versione vegana è necessario sostituire il burro con margarina vegetale e l’uovo con un uovo vegano.

A seconda dell’effetto che vogliamo ottenere, l’uovo vegano si prepara in modo diverso. Attenzione!

Per sostituire:

  • Albumi: mescolare 1 cucchiaio di semi di lino macinati con 3 cucchiai di acqua e mescolare. Lasciare riposare per 5 minuti finché non diventa un liquido viscoso.
  • Tuorlo d’uovo: mescolare 1 cucchiaio di farina di ceci con 1 cucchiaio d’acqua e mescolare.
    In questa ricetta, mi interessa avere l’uovo intero, quindi ho preparato l’albume con il lino macinato e dopo 5 minuti ho aggiunto 1 cucchiaio di farina di ceci a questo composto e ho mescolato di nuovo bene.

Ricetta delle pancake vegani di polpa di chai latte

Abbiamo preso come riferimento una qualsiasi ricetta tradizionale di pancake e l’abbiamo adattata agli ingredienti a disposizione.

Ingredienti:

  • Polpa di latte al chai (secco: 40 g di mandorle / 20 g di avena / 1 cucchiaio di chai)
  • 40 g di farina di frumento
  • 1 uovo di lino (vedi spiegazione nella sezione precedente)
  • 1 cucchiaio di farina di ceci
  • ¼ di cucchiaino di lievito (5g)
  • 100 ml di latte d’avena fatto in casa
  • 100 g di burro vegetale o margarina

Preparazione:

Tempo di preparazione: 20 minuti.

  1. Mescolare la farina e il lievito in una ciotola.
  2. Aggiungere la polpa e l’uovo vegano e mescolare di nuovo.
  3. Per finire, aggiungere il latte d’avena e mescolare bene fino a ottenere un impasto omogeneo. L’impasto sarà consistente ma liquido.
  4. Coprire la ciotola con un panno e lasciare riposare a temperatura ambiente per 15 minuti affinché il lievito faccia effetto.
  5. Scaldare una padella con una noce di margarina finché non si scioglie e copre tutta la superficie.
  6. Versare un po’ di pastella con un mestolo e distribuirla bene su tutta la superficie con l’aiuto di una lingua di gatto. Deve risultare un panetto sottile di 2-3 mm.
  7. Attendere che l’impasto si scaldi e faccia le bolle dal calore. Lasciare cuocere per 5 minuti a fuoco medio.
  8. Girare il pancake e cuocerlo ancora un po’ fino a quando non sarà dorato.
  9. Rimuovere in un piatto. Devono essere soffici e flessibili.

Suggerimenti e alternative

  • Servite con crema al cioccolato, marmellata o condimenti salati, come preferite!
  • Se non vengono consumati subito, possono essere conservati in frigorifero per un’altra occasione.

Potrebbe interessarti anche:

Chai Latte Tofu al curry Massaman
  • Bola agitadora

    Pallina per shaker

    1,80
  • Coperchio di Bamboo

    4,50

Iscriviti alla newsletter

Entradas relacionadas

Zuppa di pomodoro

Zuppa di pomodoro

Dobbiamo la ricetta di questa zuppa di pomodoro al nostro amico e chef Joaquín Adarve. Abbiamo avuto la fortuna di avere il suo sostegno alla fiera Ambiente (Frakfurt) dove abbiamo presentato il nuovo filtro Emulsionizer in acciaio inox. Con il filtro metallico...

Crocchette con latte d’avena

Crocchette con latte d’avena

Finalmente abbiamo la ricetta delle crocchette con latte d'avena. Ci sono voluti alcuni tentativi per trovare la ricetta giusta, ma alla fine siamo riusciti a fare delle crocchette deliziose che conquisteranno qualsiasi palato. Qual è il latte vegetale migliore per...

Yuenyeung vegano

Yuenyeung vegano

Lo Yuenyeung originale (yinyong o yuanyang) non è vegano. È una bevanda originaria di Hong Kong a base di caffè, tè nero e latte condensato. È molto aromatica e può essere bevuta calda o fredda, a seconda delle esigenze del momento. In origine, servito nei Dai Pai...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest